AIR JORDAN 11 ADIDAS TRAXION LITE EBAY REEBOK GL 6000 FEMME ADIDAS ZX 400 SPZL UNDER ARMOUR CURRY 2 LOW TUBULAR X ADIDAS KOBE 11 ELITE LOW ADIDAS STAN SMITH DAMEN CHAUSSURES ADIDAS JUSTAUCORPS Adidas Tubular Nova Primeknit CONVERSE CHUCK TAYLOR ALL STAR CLASSIC LOW TOP Nike Flyknit Free Run NIKE INTERNATIONALIST MID NIKE ROSHE HYP QS ADIDAS NEO LITE RACER FEMME ADIDAS NMD R2 NIKE AIR MAX TAILWIND 8 ADIDAS STAN SMITH SHOES http://www.studiodanieltorres.com.br/studio/galle.asp http://pbse.com.br/error.asp

Pagina Facebook ufficiale del Centro Commerciale Naturale di PistoiaEUROPA - Il sito ufficiale dell'Unione europea Centri commerciali naturali

Camera di  Commercio di Pistoia - sito istituzionaleRegione Toscana - sito istituzionale


ALLA SCOPERTA DI PISTOIA

Pistoia è una città dal fascino discreto che racchiude in sé tutta la storia dell’arte italiana.

Il centro storico, racchiuso tra la cerchia di mura quadrangolare, rappresenta luogo immancabile di visita con le sue strette vie medioevali, i palazzi, le chiese i musei per non parlare dell’offerta commerciale e enogastronomica ivi presente.

Il centro è accessibile dalle antiche porte identificate con i rioni di Porta al Borgo, Porta San Marco, Porta Lucchese, Porta Fiorentina e la recente Porta Nuova, in prossimità delle quali sono presenti delle comode aree parcheggio.

Per chi volesse fare "4 passi in città" vi proponiamo alcuni luoghi immancabili di visita.


   LA CATTEDRALE DI SAN ZENO, IL CAMPANILE E IL BATTISTERO

La cattedrale di San Zeno si trova in Piazza del Duomo a Pistoia. La cattedrale presenta una facciata in stile romanico e sulle due estremità sono poste le due statue marmoree dei santi patroni, San Zeno e San Jacopo. L'edificio, con Campanile e Battistero, ha interno a tre navate con presbiterio rialzato e cripta, ed è stato costruito probabilmente nel X secolo.


L'OSPEDALE DEL CEPPO

L’Ospedale del Ceppo, situato in Piazza Giovanni XXIII,  è una delle istituzioni più rappresentative di Pistoia. Fondato nel 1277 per volontà di una coppia di mercanti, è il luogo dove si trovano da sempre accoglienza e cura. Nel tempo molti benefattori hanno contribuito allo sviluppo di questo istituto, come ben simboleggia il “ceppo”, una sezione di tronco d’albero cavo dove, nel medioevo, si raccoglievano le offerte destinate al mantenimento della struttura.
Sulla facciata del loggiato sono presenti dei fregi in terracotta decorata realizzati dai Della Robbia.
Presso l'ospedale si trova oggi un museo, il Museo dell'Ospedale del Ceppo.

I SOTTERRANEI DI PISTOIA

Itinerario recuperato e bonificato che attraversa longitudinalmente gran parte del centro storico, seguendo il corso del torrente Brana. Le grotte coprono l’antico corso del fiume con volte a botte che contrassegnano il passaggio di secoli di storia pistoiese. Qui avveniva l’approvvigionamento idrico dell’antico ospedale di cui è possibile vedere le diverse fasi edilizie. Sopra i sotterranei furono costruiti il loggiato di Piazza Giovanni XXIII e alcune strutture dell’Ospedale del Ceppo. L’itinerario, lungo 650 m, ha inizio da piazza Giovanni XXIII e si conclude in Piazza San Lorenzo.
Per visitare i sotterranei: Museo Pistoia Sotterranea

  BASILICA DELLA MADDONA DELL'UMILITA'

Completamente restaurata nei mesi scorsi e riportata agli antichi splendori, la basilica è uno degli edifici che sotto il profilo architettonico, urbanistico e religioso maggiormente si identifica con la storia e l'immagine di Pistoia. Situata in Via della Madonna, la sua costruzione è presunta tra XII e l'VIII secolo. La Basilica è famosa per la sua cupola realizzata da Giorgio Vasari.
Per visitare la Basilica: www.basilicadellamadonna.it

 

  MUSEO MARINO MARINI

Il Museo Marino Marini riveste un ruolo importante nell’ambito delle attività di valorizzazione e divulgazione dell’arte pistoiese di tutti i tempi, il cui grande patrimonio viene troppo spesso taciuto. Attualmente, infatti, il Museo è anche sede del Centro di Documentazione (inaugurato nel Giugno 1979) e della Fondazione Marino Marini(istituita nel Novembre 1983), enti questi nati con l’intento di assicurare la conservazione, la tutela e appunto la valorizzazione dell'opera e del patrimonio artistico di Marino Marini. Per info www.fondazionemarinomarini.it